Podcast

Maddaloni a RBN: “Juve-scudetto si può. La colpa di Allegri. Giuntoli? Ha ripulito lo spogliatoio”

Maddaloni a RBN: “Juve-scudetto si può. La colpa di Allegri. Giuntoli? Ha ripulito lo spogliatoio” TUTTOmercatoWEB.com
martedì 6 febbraio 2024, 10:30Podcast
di Quintiliano Giampietro

Massimiliano Maddaloni ( Allenatore ) ospite a " Fuori di Juve "

La sconfitta contro l'Inter ha fatto scivolare la Juve a -4 dai nerazzurri che peraltro devono recuperare una gara. Si complica dunque la corsa scudetto. Di nuovo sul banco degli imputati è finito Allegri, criticato per l'atteggiamento troppo timido della sua squadra nel Derby d'Italia. Tra le altre cose, fa discutere il mancato impiego di Chiesa e Yildiz insieme a Vlahovic, nel momento in cui bisognava provare a pareggiare la gara. In ESCLUSIVA a Fuori di Juve Massimiliano Maddaloni, ex tecnico della Primavera bianconera e vice della prima squadra nella stagione 2009/2010 che elogia Giuntoli, con il quale ha lavorato ai tempi in cui allenava il Carpi.

Il ko contro l'Inter ha ridimensionato la Juve in chiave scudetto. Sull'argomento la pensa così Maddaloni: “Io parto da molto più lontano. E' normale che tutti noi abbiano in testa la possibilità di conquistare lo scudetto per tutto ciò che sta facendo la Juve. Se parlassi con tutti i tifosi bianconeri, però, sono convinto non si aspettassero un campionato eccezionale come quello della squadra bianconera. La valutazione non va fatta solo su una gara persa e in generale la classifica che vede allontanare le speranze di conquistare il titolo. Bisogna guardare per esempio ai tanti giovani valorizzati in alcuni casi inaspettatamente ed oggi il futuro è molto più roseo rispetto a quello che si pensava 6/7 mesi fa. La sconfitta contro l'Inter lascia ovviamente un po' di amaro in bocca, io però voglio essere ottimista e sono convinto che questa sia un passaggio della costruzione della nuova squadra. Non dimentichiamo che in campo c'erano diversi giovani e a volte queste partite le possono accusare, come è successo nel primo tempo in cui l'Inter ha attaccato subito alta la Juve, mettendola in difficoltà. Scudetto? Secondo me il discorso non è chiuso, ma sappiamo che l'Inter è la favorita e in questo momento il campionato sta rispecchiando i reali valori delle due squadre. Comunque i bianconeri possono viaggiare con la spensieratezza rispetto a ciò che stanno facendo di buono”.

Nel podcast l'intervento integrale