Allegri: "McKennie è a disposizione, Kostic potrebbe partire titolare. Di Maria è un fuoriclasse, va sfruttato per quelle che sono le sue qualità"

Allegri: "McKennie è a disposizione, Kostic potrebbe partire titolare. Di Maria è un fuoriclasse, va sfruttato per quelle che sono le sue qualità"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 14 agosto 2022, 13:13Primo piano
di Alessio Tufano

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match d'esordio della sua Juventus contro il Sassuolo: "Sarà la prima di campionato, giochiamo in casa davanti ad uno stadio pieno, dobbiamo giocare con entusiasmo fare una bella prestazione - Ha detto il tecnico bianconero - La squadra ha fatto una buona preparazione, c'è curiosità, anche se domani avremo alcune assenze. Rabiot e Kean salteranno la partita per una squalifica rimediata nello scorso campionato, questa secondo me è una regola da rivedere. Arthur ha un problema alla caviglia e ci sono voci di mercato su di lui, resta fuori come ovviamente Pogba che speriamo di riavere il prima possibile e Szczesny che è in via di recupero, McKennie sarà a disposizione. Capisco l'umore dei tifosi dopo la sconfitta con l'Atletico, ma è un ko che ci farà bene, avevo sentito troppi trionfalismi in giro. Di certo la Juve deve lottare per vincere lo Scudetto, ma avremo delle concorrenti agguerrite. Domani dovrò decidere chi far giocare tra Kostic che è comunque appena arrivato, McKennie e Cuadrado, due di questi tre saranno titolari e sicuramente Vlahovic ne sarà avvantaggiato. Dusan sta bene, ma è normale dover aspettare per averlo al 100%, sono sicuro che quest'anno farà una grande stagione". Sul mercato il tecnico non fa commenti: "É inutile parlarne adesso, ad eventuali acquisti ci pensa la società, noi pensiamo al Sassuolo che viene da una brutta sconfitta in Coppa Italia ma si è rinforzato in attacco con Pinamonti. Pellegrini? Ha una grande opportunità, noi non potevamo tenere cinque terzini in una rosa dove abbiamo la fortuna di avere Danilo e De Sciglio che possono coprire entrambe le fasce". Sulla posizione di Di Maria, ipotizzato trequartista centrale: "É un fuoriclasse, un giocatore superiore alla media e dobbiamo cercare di sfruttarlo al massimo per quelle che sono le sue caratteristiche". Riguardo il futuro dei giovani: "Stiamo ancora decidendo, ma sono in piena sintonia con la società. Di certo posso dire che abbiamo degli ottimi prospetti, una cosa è dover valutare se sono bravi, un'altra decidere quale sia il percorso migliore per loro. Juve rinforzata? Non lo so, sul mercato ho solo detto che sono andati via ottimi giocatori e sono stati rimpiazzati da ottimi acquisti. Che Juve vedremo domani? Una Juve che sta facendo un passo alla volta, le partite che giocheremo adesso saranno diverse da quelle che giocheremo ad ottobre, quando la condizione sarà ottimale. Di certo domani ci vuole una partita da Juventus".