Kulusevski, il riscatto da parte del Tottenham è in forte bilico: due i motivi

Kulusevski, il riscatto da parte del Tottenham è in forte bilico: due i motiviTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 25 gennaio 2023, 22:04Calciomercato
di Matteo Barile

Dejan Kulusevski potrebbe tornare clamorosamente alla Juventus. L'esterno svedese, di proprietà dei bianconeri, è stato ceduto al Tottenham nella parte dissolutiva della scorsa sessione invernale di mercato mediante la formula del prestito con diritto, che si tramuta in obbligo di riscatto, al verificarsi di determinate condizioni. Per garantire i trentacinque milioni di euro, utili a rendere il numero 21 dellla formazione londinese uno spur a tutti gli effetti, sono due le strade percorribili: in primis, l'ex tecnico della Juventus, Antonio Conte dovrebbe schierarlo per il 50% delle occasioni stagionali previste in campo o dovrebbe riuscire nell'obiettivo di garantire ai nord londinesi la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Al momento entrambi i traguardi sembrano lontani, esattamente come la possibilità di poterlo acquistare definitivamente, avvalendosi dell'opzione di diritto. Per far sì che Kulusevski possa vestire ancora la maglia del Tottenham per le stagioni venture mediante quest'ultima via è necessaria la conferma di chi lo ha voluto fortemente in Inghilterra: parliamo del ds, Fabio Paratici e dello stesso Antonio Conte. Questi due profili sono attualmente in bilico, però: se il primo è nell'occhio del ciclone della giustizia per il procedimento relativo alle plusvalenze fittizie, per cui rischia il provvedimento dell'inibizione, il secondo ha più volte lanciato dei segnali, che fanno pensare a una separazione dagli spurs al termine di questa stagione. Questo è quanto risulta a La Gazzetta dello Sport.