Intrieri: "Il processo alla Juve rischia di far perdere di credibilità alla giustizia sportiva e potrebbe portare ad una riforma dell'ordinamento"

Intrieri: "Il processo alla Juve rischia di far perdere di credibilità alla giustizia sportiva e potrebbe portare ad una riforma dell'ordinamento"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 25 gennaio 2023, 13:12Altre notizie
di Alessio Tufano

Intervistato da Tuttosport, l'avvocato penalista e docente di procedura penale Cataldo Intrieri ha parlato della sentenza della Corte d'Appello riguardante la Juventus: "Sono milanista e calcisticamente antijuventino ma non posso negare che questa vicenda mi abbia stupito molto. Mi sembra l'ennesima dimostrazione di un clima particolare che si respira nel nostro paese in cui la giustizia viene spesso vissuta in maniera sciatta, è una giustizia in cui il sospetto diventa di per sè una prova. Chiaro che tutto ruoti intorno alle intercettazioni che a mio modo di vedere dovrebbero essere viste come mezzi per arrivare ad una prova, non come prove di per sè, perchè rimarrei davvero molto perplesso se fosse confermato che il processo alla Juventus, che era stato archiviato, fosse stato riaperto sulla base di brandelli di intercettazioni. Intercettazioni che tra l'altro, ascoltandole, non mi sembrano nemmeno così probanti: parliamo di rimandi e mezze ammissioni, nient'altro. Alla luce dei fatti, dato che personalmente ero convinto che la richiesta di revoca non sarebbe mai stata ammessa, non so come possa svilupparsi la vicenda. Personalmente credo che la Juve sia più che pronta a rivolgersi al TAR in caso di conferma della sentenza in quanto qui sono in gioco diritti fondamentali e a quel punto non è da escludere che poi sul banco degli imputati possa finire la stessa FIGC che, in caso di condanna, porterebbe ad una totale perdita di credibilità della giustizia sportiva. Penso che questo processo possa diventare qualcosa di storico che magari porterà ad una riforma di tutto l'ordinamento perchè la tesi secondo cui nel giudicare questioni riguardanti il calcio bisogna far presto per permettere allo spettacolo di continuare può valere per quello che accade in una partita, non per processi penali dove in gioco c'è ben altro. In questo campo la giustizia spicciola non può essere ammessa".