Tacchinardi: "La Juve deve rendersi conto che non è più la corazzata di un tempo"

Tacchinardi: "La Juve deve rendersi conto che non è più la corazzata di un tempo"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 14 gennaio 2022, 16:15Altre notizie
di Alessio Tufano

Ospite a Maracanà su TMW Radio, Alessio Tacchinardi ha parlato di Juventus: "La sensazione su Dybala è che qualcosa si sia rotto, magari lui aspettava un certo trattamento mentre la Juventus prestazioni all'altezza.Anche in Supercoppa, è entrato a venti minuti dalla fine per essere decisivo, ma ha combinato ben poco. La Juve farebbe bene a puntarci, ma dipende dalle cifre, il ragazzo vuole essere trattato da top player, ma al momento per arrivare a quello status deve dimostrare molto di più. L'attacco? Anche a San Siro si è visto davvero poco, ho visto Kean in difficoltà, Morata girare e Dybala andare piano. In sintesi credo che la Juve debba rendersi conto di non essere la stessa di qualche anno fa, anche per questo mi fanno strano le parole di Arrivabene, che parla di un gruppo forte. Se la Juve pensa che con Bernardeschi, Kaio Jorge, Kean e Morata si possa arrivare tranquillamente in Champions, secondo me rischia seriamente di rimanerne fuori".