Viviano: "Nella Juve ci sono difficoltà oggettive. Allegri equilibrato nelle sue dichiarazioni"

Viviano: "Nella Juve ci sono difficoltà oggettive. Allegri equilibrato nelle sue dichiarazioni"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
giovedì 16 giugno 2022, 19:33Altre notizie
di Daniele Petroselli

Tuttosport, il portiere Emiliano Viviano ha parlato del momento della Juventus: "Se analizziamo le ultime stagioni con tre allenatori diversi salta immediatamente all’occhio una cosa. Sarri ha vinto, Pirlo ha vinto, l’ultimo Allegri invece no e questi sono fatti inconfutabili, al di là delle simpatie, al di là del fatto che il singolo piaccia o no come tipo di tecnico. Certo con mille giustificazioni, perché non sopporto chi attacca a caso, chi si scaglia contro un allenatore che è stato in grado, nella sua carriera, di compiere l’impresa di vincere cinque scudetti di fila. Cinque. Voglio dire che bisogna cercare di essere sempre un attimo equilibrati. Detto questo nel club bianconero ci sono delle difficoltà oggettive, non figlie di Allegri, Sarri o Pirlo: non so se sia colpa degli infortuni, di scelte sbagliate, di congiunzioni astrali, del fatto che le altre squadre si siano rinforzate, o del fatto che un ciclo sia, inevitabilmente arrivato alla fine. Mi sembra che, nelle dichiarazioni, il più equilibrato alla fine sia Allegri. Dopo che stravinci per quasi due lustri e poi arrivi quarto senza avere mai la minima chance per lottare per il titolo, beh, sì, è dura da digerire".