Adieu Rabiot. Ecco dove andrà il francese

Adieu Rabiot. Ecco dove andrà il francese TUTTOmercatoWEB.com
sabato 10 dicembre 2022, 00:30Editoriale
di Nicolò Schira

Sei mesi per dirsi addio. L’avventura di Adrien Rabiot in bianconero appare ai titoli di coda. D’altronde la data di scadenza è già stata fissata da tempo: 30 giugno 2023, quando terminerà il contratto del francese con la Vecchia Signora. Il boom al mondiale del numero 25 bianconero non sta facendo alto che acuire lo strappo che sancirà l’addio in estate. Rabiot guadagna attualmente 7 milioni netti a stagione più 2 di bonus. Totale 9: tanti, troppi per il calcio italiano. Difficile se non improbabile trattenerlo alle stesse cifre. Missione impossibile invece accontentare per la Juventus le richieste del giocatore e dalla mamma manager Veronique sul rinnovo da 10 milioni annui per le prossime tre/quattro stagioni. Senza tralasciare il bonus-commissione alla firma in doppia cifra. Numeri e denari da Premier League. Proprio dove vorrebbe giocare in futuro Rabiot, che l’ha dichiarato apertamente nei giorni scorsi. Il segnale di come i tempi per separarsi siano ormai maturi. Il Chelsea ha chiesto informazioni e da Newcastle sono partiti i primi sondaggi. Occhio pure al Manchester United. Il più classico dei ritorni di fiamma dopo i contatti dei mesi scorsi. Non dimentichiamoci infatti che ad agosto la Juve aveva formalmente venduto il centrocampista ai Red Devils per 20 milioni più 3 di bonus. Solo le richieste eccessive e smisurate di Madame Veronique fecero saltare un affare virtualmente chiuso. Per la gioia di Max Allegri che avrebbe voluto tenerselo stretto e l’ha subito rimesso titolare all’indomani del fallimento della trattativa con il club allenato da Ten Hag. Peccato per la società bianconera che l’esplosione di Rabiot sia coincisa con l’ultimo anno di contratto. Quasi a dire: adesso vi faccio vedere chi sono per strappare un altro contratto super. E allora Adieu.