L'anomalo mercato di quest'estate evidenzia le problematiche societarie

L'anomalo mercato di quest'estate evidenzia le problematiche societarieTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 22 giugno 2022, 07:45Mi sveglio col Gallo
di Pasquale Gallo
Apparentemente potrebbe definirsi uno strano calciomercato mentre in realtà vengono al pettine i nodi di anni di difficoltà economiche

Dopo anni ormai lontani nel tempo in cui in Italia si acclamavano le "Sette Sorelle "definite tali per la competitività in campo nazionale ed internazionale di molte Società( nel 2003 in semifinale di Champions ber tre squadre su quattro come Juventus Inter e Milan) siamo da tempo in un periodo di vacche magre molto diffusamente. Sono meno colpite le Società di Sceicchi o comunque di Fondi internazionali che riescono a supportare diversi club di storica esistenza. Ritengo però che questa terapia possa definirsi solo palliativa senza poter diventare risolutiva della patologia. A mio avviso , come sempre ripeto ed invoco , l'aspetto commerciale è fiscale ha sbilanciato e di molto il suo rapporto con la conoscenza tecnica. Un calciatore relativamente giovane comprato a dieci e rivenduto per necessità a cento e quindi con la possibilità di autofinanziamento  resta la migliore medicina per mantenere sana la Società. Qualche sforzo può essere estemporaneo per raggiungere un grande traguardo ma non può essere la metodica permanente.Tranne qualche rarità( vedi Lukaku ad esempio) i club attendono sviluppi di trattative nel tentativo di prevalere per necessità sui concorrenti. Che bei tempi quando in primavera erano già chiare le strategie e le conclusioni di affari in silenzio. Certamente un tempo non molto rimpianto dai media amanti delle mille notizie attuali vere o presunte e dai tifosi che giocano tutti al fantacalcio. Purtroppo non è questa la strada saggia e da STATISTI del Calcio