Braghin: "Vincere è bello, ma l'obiettivo è restare competitivi nel tempo"

Braghin: "Vincere è bello, ma l'obiettivo è restare competitivi nel tempo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
lunedì 1 agosto 2022, 14:34Women
di Alessio Tufano

Il direttore delle Juventus Women Stefano Braghin ha parlato oggi a La Stampa dei progetti del settore femminile della Juventus per il prossimo futuro: "Il nostro obiettivo è sempre la vittoria ma la cosa più importante è comunque mantenere la competitività costante nel tempo, quello è indice del fatto che si sta svolgendo un buon lavoro. Con gli Scudetti si riempie la bacheca e fa piacere, ma scambierei un titolo con la presenza delle nostre giovani in prima squadra. Attraverso il nostro lavoro, cerchiamo di portare le ragazze più giovani in prima squadra, come accaduto ad Arcangeli e Beccari, che hanno debuttato anche in Champions" Parlando della gestione del vivaio: "Replichiamo in tutto e per tutto la gestione del settore maschile, l’Under 12 è l’entusiasmo, l’Under 15 la passione, l’Under 17 il talento e l’Under 19 la qualità. Abbiamo anche 16 ragazze che arrivano da fuori regione, vivono in convitto, studiano al J College e vengono seguite da due tutor". Infine Braghin racconta gli albori del progetto: "All'inizio non avevamo praticamente nulla, partimmo da zero. In panchina pensai subito a Rita Guarino, divenne la garanzia del nostro progetto. É diventata una pietra miliare della storia della Juventus".