Ceccarini a RBN: “A gennaio è difficile, ma ho la sensazione che il matrimonio tra Milinkovic e la Juventus sia destinato a celebrarsi”

Ceccarini a RBN: “A gennaio è difficile, ma ho la sensazione che il matrimonio tra Milinkovic e la Juventus sia destinato a celebrarsi”TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 23 novembre 2022, 13:58Esclusive
di Alessio Tufano

Niccolò Ceccarini, ospite di “Cose di Calcio” su Radio BiancoNera ha parlato di Mondiali e di Juventus, iniziando dall'incontro avvenuto ieri a Viareggio tra Antonio Conte e tanti ex bianconeri (leggi QUI): “L'incontro si è tenuto in un centro sportivo di Viareggio messo in piedi da Davide Lippi e suo padre, credo che sia stata una bella iniziativa per tutti quelli che hanno partecipato, un modo per incontrarsi di nuovo dopo tanti anni e dopo quello che hanno passato insieme”. Uno sguardo quindi ai Mondiali: “Il Senegal ha confermato di essere un'ottima squadra, peccato per Mendy, in parte la responsabilità della sconfitta con l'Olanda è anche sua. Sono molto incuriosito dalla Serbia, hanno un buon portiere e giocatori buoni in tutti i reparti. Pavlovic è un nome caldo per il mercato Juve, come lo stesso Milinkovic-Savic. La Juve mi ha sorpreso con Vlahovic l'anno scorso, ma se Lotito non si ammorbidisce mi sembra difficile che il serbo arrivi a Torino a gennaio. Nello stesso tempo però, se Milinkovic non rinnova, la Lazio rischia di perderlo a zero, io credo che quello con la Juve sia un matrimonio destinato a celebrarsi prima o poi. Rabiot? Penso che la società farà una proposta ma sia consapevole che non verrà accettata, nella testa della Juve c'è l'uscita di Rabiot e l'ingresso Milinkovic. Per il resto il loro mercato si sta concentrando sull'esterno destro, se Allegri continuerà a giocare con il 3-5-2 sugli esterni vogliono trovare un'alternativa a Cuadrado. Cambiaso è bravo anche in difesa, mentre Karsdorp e Odriozola spingono di più, sono tutti nomi papabili, dipenderà dalle esigenze tecniche dell'allenatore. McKennie? Piace sempre al Tottenham, non so se proprio agli inglesi, ma secondo me ci sono ottime possibilità che l'americano vada via a gennaio”.