Roberto Grossi a RBN: “Miretti ha dimostrato di meritarsi la Juve, a Fagioli e Rovella un'esperienza in prestito può fare soltanto bene”

Roberto Grossi a RBN: “Miretti ha dimostrato di meritarsi la Juve, a Fagioli e Rovella un'esperienza in prestito può fare soltanto bene”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 29 agosto 2022, 14:41Esclusive
di Alessio Tufano

Ospite di “Cose di Calcio” su Radio BiancoNera, Roberto Grossi è tornato sulla sfida di sabato della Juventus contro la Roma: “La squadra ha giocato molto bene e da tifoso spero che possa essere il preludio ad un cambiamento rispetto a quanto visto a Genova. Promosso sicuramente Miretti che ha dimostrato una volta di più che tra i tre giovani a disposizione di Allegri è l'unico, a mio modo di vedere, che possa restare in rosa. Nulla contro Fagioli e Rovella, ma con il rientro di Pogba e magari l'arrivo di Paredes rischiano di trovare davvero poco spazio e per la loro crescita sarebbe positivo se andassero in squadre che gli possano garantire molti più minuti. Lo stesso Miretti con il rientro del francese immagino si siederà in panchina, e ci può stare, ma ha dimostrato di essere uno sul quale l'allenatore può assolutamente contare. Anche Vlahovic mi è piaciuto molto, al dilà del gol all'inizio che ha messo in discesa la partita, lui mi sembra l'unico che quando entra in campo ha voglia di spaccare il mondo e questa fame, questa voglia di vincere, sono elementi importanti nella mentalità di un giocatore”. Un commento poi sul girone Champions: “É chiaro che il PSG sulla carta è più forte, ma se la Juventus è una squadra, nel senso che non stiamo parlando di undici giocatori messi in campo ma di un organico che riesce a lavorare in sincronia, il Benfica può assolutamente batterlo, in caso contrario si rischia parecchio contro i lusitani, ma allargo il discorso e dico che se non c'è amalgama, anche in campionato rischi di fare brutte figure”.