Tomaselli: “Allegri ha ragione quando parla di categorie, ma un allenatore deve anche saper valorizzare il materiale che ha a disposizione”

Tomaselli: “Allegri ha ragione quando parla di categorie, ma un allenatore deve anche saper valorizzare il materiale che ha a disposizione”TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 24 agosto 2022, 14:34Esclusive
di Alessio Tufano

Ospite a “La Juve in Gol” su Radio BiancoNera il giornalista del Corriere della Sera Paolo Tomaselli ha commentato in maniera piuttosto critica la Juventus vista a Marassi: “La squadra mi ha lasciato molto perplesso, i giocatori mi sono sembrati quasi svogliati, senza fame, e le parole di Allegri dopo la partita mi hanno stupito. Parla di categorie e non gli si può dare torto, ma ad un certo punto deve essere anche lui a metterci qualcosa. Da gennaio scorso non mi sembra che la società abbia fatto poco sul mercato, la rosa non è completa e qualcun'altro arriverà, ma nel frattempo lui dovrebbe tirar fuori qualcosa di meglio da chi ha a disposizione. Il contesto Juventus non è sicuramente semplice perchè l'ambiente, allenatore compreso, guarda tutto con il filtro dei nove Scudetti vinti per cui il metro di giudizio è un po' distorto. Basti pensare che allora Zapata non era ritenuto un giocatore da Juve, oggi invece la realtà ci dice che ai bianconeri uno come lui farebbe comodissimo, bisogna rendersi conto che la Juve di oggi non è quella di qualche anno fa e fare di necessità virtù. Prestazioni come quella di Genova lasciano interdetti anche su quanto l'allenatore creda davvero in questo gruppo e ciò non è certamente un buon segnale. La Roma? Paradossalmente penso che la Juventus possa far meglio contro i giallorossi rispetto a quanto fatto con la Sampdoria perchè si troverà contro una squadra meno chiusa, ma bisogna assolutamente trovare un modo di far arrivare palloni a Vlahovic, lui ci deve mettere del suo, ma non può certo far tutto da solo”.